Se hai dubbi domande,

se desideri delle risposte o vuoi

semplicemente dire la tua

e parlare con noi scrivi a:

 comunichiamo@sorelleclarisseravello.it

 

 

Dice il Signore...

 

 

Piccolo incontro di preghiera

INTRODUZIONE

La salvezza che Gesù ha operato per ciascuno di noi si concretizza nel suo passaggio concreto nella nostra vita ed in un invito:”Alzati e cammina, vieni, seguitemi!”. Mettersi in strada con Cristo, fare con Lui un viaggio della vita, può diventare un’avventura nella quale può accadere di tutto…Prima conseguenza è l’accettazione che le cose della nostra vita non stiano più come prima; si incomincia a capire che dopo quell’invito al viaggio, qualcosa è accaduto soprattutto nei confronti di Colui che questo invito ci ha rivolto. Seguire la via che è Cristo significa iniziare una vita secondo lo Spirito; significa partire da poveri, non appesantiti da zavorre frenanti, liberi da impacci che rendono inceppato il nostro procedere e da tutto ciò che appartiene alla nostra precedente “ fede sedentaria e passiva”. Proprio come il nostro amato S.Francesco dobbiamo partire sapendo che lungo la strada ci sarà dato tutto il necessario per il cammino. Incamminiamoci fiduciosi verso una sempre maggiore chiarezza della nostra vocazione, qualunque essa sia, impegnamioci a scorgere la nostra storia personale,interiore all’interno dell’unica grande strada dell’Amore.

Canto allo Spirito

Preghiera di invocazione dello Spirito Santo

Gesù si fa presente in mezzo a noi, ci accompagna nel faticoso cammino della scoperta di noi stessi, del senso della nostra vita; ci prende per mano e ci invita a buttarci, senza avere paura. Accogliamolo, con cuore attento e gioioso: Egli viene per riempire di significato i nostri passi e ci dona tutta la Sua grazia, che è luce, forza libertà,voglia di crescere, serenità nell’affrontare qualunque difficoltà la vita dovesse porre davanti al nostro cammino.

Momento di silenzio

Brani scelti (o preghiere) intervallati da momenti di silenzio e/o canoni

Momento di risonanza


Preghiera corale

O Gesù che tanto mi ami, Dio qui realmente nascosto, ascoltami.
La tua volontà sia pure la mia volontà!
Concedimi di cercarla, di trovarla, di compierla.
Tu hai su di me i tuoi disegni;
fammeli conoscere e dammi di eseguirli
fino alla definitiva salvezza dell’anima mia.
Rendimi amara la gioia che non sia tua,
impossibile qualunque desiderio fuori di Te,
deliziosa ogni fatica sopportata per Te,
insopportabile ogni riposo che non sia in Te.
Concedimi di parlare senza ipocrisia, di temer senza disperazione,
di sperare senza presunzione, di correggere senza collera,
di soffrire senza lamento.
O Gesù, bontà suprema, io Ti domando un cuore fedele e generoso,
che non vacilli né si abbassi mai;
un cuore retto che non si trovi mai nelle vie tortuose. (S. Agostino)

Canto finale
 

Home Il Monastero Comunichiamo Chiara e Francesco La famiglia francescana Attività_ofmconv Dice il Signore... Preghiamo insieme Storia I e II Ordine La Federazione Cultura e Attualità Spiritualità Editoria